Stampa
Visite: 16

Annamaria Peruzzi ci racconta della sua esperienza lavorativa presso la Sede Centrale dell’ENS di Roma a Montesacro, dove ha avuto modo di conoscere molte autorità del mondo dei sordi. Ricorda con piacere la festa di inaugurazione dell’Istituto per Sordi a Roma, opportunità fondamentale soprattutto per i ragazzi del Sud Italia, poiché permetteva loro di rimanere relativamente più vicini alle loro case d'origine, rispetto alla già esistente realtà di Padova.

Anna Maria racconta inoltre con affetto le chiacchierate con Papà Magarotto, una persona alla mano e sempre sorridente.

Il figlio udente Cesare, continuando il lavoro del padre, diviene un’importante figura di riferimento dell’ENS e stringe forti amicizie con persone appartenenti alla scena politica dell’epoca.